L’Asse magnetico terrestre

Valverde, 19 febbraio 1976

Cosa sta succedendo all’ asse magnetico del nostro pianeta? Una ripetizione di quanto un tempo è accaduto? Cambierà il volto del mondo? Quali le cause?

Adoniesis risponde:

Affermo che l’asse magnetico del vostro pianeta è in fase critica e il suo spostamento in progressivo aumento verso est.

Il continente nord- americano, Canada compreso, scivola verso nord-ovest e il continente sud-americano, verso ovest. Anche gli altri continenti subiranno forti movimenti di deriva.

Circa due milioni di anni or sono, a causa della caduta sul vostro pianeta del satellite “Tir” nella zona del pacifico con la distruzione quasi totale del continente “Mu” si ebbe la fuga dell’ asse polare di 45° ad est con conseguenze disastrose che tu ben conosci. Allora il volto del vostro pianeta subì un radicale mutamento.

È  facile la ripetizione di questi disastri, e questo, grazie alle vostre continue esplosioni nucleari sotterranee il cui dinamismo sollecita sempre più la fase critica dell’ asse magnetico del vostro pianeta spingendo questo nella fase ipercaotica e quindi nella sua inevitabile fuga.

È impossibile, per voi, anche immaginarvi gli effetti che questa causa svilupperebbe. La deriva dei continenti avverrebbe per contrazione della massa solida che comprende la superficie terrestre, mentre gli oceani si solleverebbero come titani invadendo le basse superfici dei continenti sino a coprirle per 1.200 metri di altezza.

Il nostro operatore in servizio sulla terra ha ricevuto da noi grafici riguardanti gli eventi passati di “Saras”. Consultatelo: egli sa molto di più di quanto, in sintesi, io vi ho espresso.

Il terremoto del Guatemala è un caso, e questo potrà moltiplicarsi con più violenza in molti punti dei continenti.

Attenti, attenti a non perseverare nell’ errore con la vostra scienza deleteria, disarmonizzante e distruttiva. I guai potrebbero aumentare di intensità in rapporto alla causa che li produce.

Attenti, dunque!

Pace. Adoniesis

Da Meteo web, 11 Gennaio 2019: “Lo strano comportamento del campo magnetico terrestre che sta facendo impazzire gli esperti”

Da Focus, 12 Gennaio 2019: Il polo nord magnetico si sposta più velocemente che in passato. Con largo anticipo rispetto alle previsioni, occorre aggiornare i dati del campo magnetico utili per la navigazione”.

Ci difende dalle radiazioni solari, allinea il magnetismo delle rocce e degli esseri viventi che hanno un loro campo magnetico compreso il DNA.

Dipendono dall’allineamento col campo terrestre, e se questo si sposta tutto va in tilt.

Da: “Il Fatto quotidiano”12 1 2019

Il Polo Nord magnetico migra dal Canada alla Siberia. L’esperto Ingv: “Possibile segno di una inversione dei poli”

“Qualcosa di strano sta avvenendo in cima al mondo” scrive Nature. I geologi, però, non hanno ancora trovato una spiegazione scientifica a questa migrazione

Catania, 25 ottobre 1962

Loro sono qui da noi perché sanno meglio di noi cosa potrebbe accadere da un momento all’altro e, mentre sono pronti ad intervenire con tutti i mezzi a loro disposizione per impedire l’irreparabile, sorvegliano il Geoide ed in particolare modo il suo asse magnetico che, con gli esperimenti nucleari a catena effettuati in questo scorcio di tempo, lo hanno scosso e con tale intensità da mettere in serio pericolo la sua già precaria situazione di instabilità. E.S.

Adoniesis 16 febbraio 1971

L’anello magnetosferico è stato minato nel suo processo fluidico e il nucleo Igneo-Cosmico è stato posto in uno stato vibratorio anormale. L’asse magnetico terrestre produce oscillazioni paurose con il pericolo di una disastrosa fuga degli attuali poli.

Valverde, 19 febbraio 1976

Cosa sta succedendo all’ asse magnetico del nostro pianeta? Una ripetizione di quanto un tempo è accaduto? Cambierà il volto del mondo? Quali le cause?

Adoniesis risponde:

Affermo che l’ asse magnetico del vostro pianeta è in fase critica e il suo spostamento in progressivo aumento verso est.

11/6/1979, Woodok- dalla Cristall-Bell.

Governanti, Scienziati, Religiosi e uomini di cultura della Terra!

Il previsto raddrizzamento dell’asse magnetico del vostro Pianeta sarà la causa principale di tale dissesto. Gli edifici delle centrali nucleari verrebbero, inevitabilmente, distrutti e con essi tutti quegli strumenti con deterrente nucleare apparentemente sicuro e ben nascosto. La liberazione consequenziale delle vibrazioni mortali, non lascerebbero la minima possibilità di sopravvivenza sul vostro Pianeta per molti millenni.

29/1/1980, Hoara spiega:

È in via di progressivo sviluppo una crisi Planetaria i cui effetti sono destinati a mutare il volto del vostro Pianeta.

È una crisi ciclica di natura cosmo-fisica inevitabile, come già vi è stato detto. Molte Strutture Geofisiche e Geodinamiche subiranno scompensi e stratosferici sarà investita da flussi di anomalo magnetismo con conseguenze imprevedibili sul normale corso delle stagioni, dei venti e delle maree. L’asse magnetico sarà costretto ad una fuga verso la meridiana, provocando rapidi scivolamenti della crosta terrestre ed accelerando la glaciazione della superficie attualmente protetta da un clima tiepido.

Nicolosi, 10 gennaio 1985 Attenzione!!!!!!!

Hoara comunica:

“L’Asse Magnetico Del Vostro Pianeta Oscilla!”

Abbiamo registrato temporanee fughe, anche se lievi, dell’asse magnetico in direzione est sud‑est provocando rapide espansioni verso sud sud‑ovest della calotta polare. Rimane il potenziale pericolo di una fuga senza ritorno dell’asse magnetico del vostro pianeta di 45 gradi più verso ovest sud‑ovest con l’inevitabile glaciazione di gran parte del continente nord americano e dell’Europa.

Questo è già successo circa 15.000 anni or sono per gli effetti causati dalla caduta sulla terra di uno dei due piccoli asteroidi che roteavano intorno alla Luna, e che ha distrutto il continente dell’Atlantide.

Volete che ciò si ripeta?

È una vostra scelta.

Nicolosi, 6 Agosto 1985 Vortici anomali della gravitazione terrestre

a parte il costante pericolo della fuga senza ritorno dell’asse magnetico del Geoide, già a suo tempo specificato, esistono turbe di sbalzi notevoli nella forza gravitazionale del vostro pianeta.

Tali sbalzi agiscono sugli equilibri coesili della materia con conseguenze non trascurabili, sia sulle strutture assoggettate alla costante gravitazionale, sia pure sull’equilibrio psico‑fisico degli esseri viventi.

La materia in genere, manipolata o meno, investita da un flusso di maggiore o di minore forza gravitazionale, inevitabilmente subisce delle modificazioni di stabilità anche disgregativa.

Vi abbiamo detto e ve lo ripetiamo ancora una volta: gli esperimenti nucleari e quant’altro mira a turbare La Legge della Forza Onnicreante, vi porteranno in un vicolo cieco senza alcuna speranza di uscita. I prossimi Avvenimenti vi daranno l’esatta misura della vostra irresponsabilità e del vostro cinismo.

Hoara saluta

Informazioni su Aquila 70 Articoli
Per contattarci scrivi a: info@eugeniosiragusa.it Sito realizzato attraverso il contributo di collaboratori volontari, totalmente no profit. "La verità non si vende e non si compra" Eugenio Siragusa